Mercurio Studio

Clichè e stampa Tecniche di lavorazione Stampa a torchio

Tecniche di lavorazione

La calcografia è l'incisione in cavo su lastre di metallo ai fini della stampa. E' una tecnica versatile che offre innumerevoli risoluzioni tecniche che danno vita a svariate espressioni grafiche
ed a risultati differenti.
Le lastre di metallo, destinate alle matrici, vengono preparate in una grossezza che varia da 1 a 2,5 mm. Essa deve essere uniforme e le due facce lisce e parallele tra di loro. Il verso destinato all'incisione deve essere levigato "a specchio", senza graffi o punteggiature, poichè l'immagine (nella stampa calcografica) è data dall'inchiostro trattenuto nei solchi, graffi o punti ricavati sulla superficie del metallo e trasferito sul foglio di carta mediante la pressione del torchio; è quindi ovvio che ogni difetto della lastra venga automaticamente trasferito nella stampa.

Come affermava Edward johnston, le lettere incise sul metallo assomigliano molto a quelle scritte con la penna, perchè la fine granatura del supporto e la piccola scala del lavoro consentono di effettuare segni sottili. L'incisore, mentre esegue il lavoro, riproduce l'alternarsi dei tratti spessi e sottili del calligrafo che il metallo gli consente. Allo strumento che usa e alla sua mano si devono forme precise e proporzioni calibrate.